CONTATTACI 051 299237

D come Design: viaggio nell’impresa Made in BO che disegna il futuro

1 / 1

Prosegue all’insegna del design il viaggio di Made in Bo 2015, ciclo di incontri di networking promosso da CNA Giovani Imprenditori Bologna. Il nuovo appuntamento di lunedì 28 settembre ore 19 nella biblioteca della Cineteca di Bologna è proprio incentrato su arredo, modellazione e produzione 3D, video mapping e food design. Un percorso unico in quell’ambito tutto italiano – e molto bolognese – che ci ha fatto conoscere in tutto il mondo.

La puntata di Made in Bo sul design è parte del percorso “Bologna su Misura”, una carrellata di 18 eventi sul design con oltre 40 imprese coinvolte, organizzata da CNA, che si svolgerà dal 28 settembre al 3 ottobre a Bologna nell’ambito della prima rassegna bolognese sul design “Bologna Design Week” www.bolognadesignweek.com, ideata e curata da Youtool  - design out of the box.

Il 28 settembre ospite del talk sarà l’architetto Massimo Iosa Ghini, da sempre impegnato nel design di prodotti industriali, nella progettazione di architetture, installazioni culturali e commerciali, aree e strutture dedicate al trasporto pubblico e catene di negozi realizzate in tutto il mondo per importanti gruppi internazionali: suoi i progetti per Ferrari, Capital Group Mosca, IBM Italia, CMC Group Miami, Seat Pagine Gialle, Alitalia. Nel 2013 la Triennale di Milano gli ha dedicato un’intera antologica per i trent’anni di carriera professionale, dagli esordi all’oggi sostenibile, nel 2014 riproposta dal MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna. 

Dopo la conversazione, il barcamp con le storie delle imprese che stanno esportando con successo il design: in tre minuti i racconti delle eccellenze imprenditoriali... Made in Bo. A seguire un aperitivo di networking.

ATANOR OFFICINA ELEMENTI
Una fucina di idee dove tutto si fonda sul lavoro di gruppo che ha dato vita al brand di design “Passo 32”
CASAMANU
Arte da gustare e assaporare, letteralmente
HD4design
Le sue creazioni traggono ispirazione dal mondo marino e da tutto ciò che viene plasmato dalla natura
JUNO™ DESIGN
Un mondo dalle mille applicazioni che Michele vuole far conoscere a tutti abbandonando il concetto di segreto industriale
LOOP
Lo spazio e le idee prendono forma e vita grazie alle nuove tecnologie
NIGHT CREATED DESIGN
Da vita a pezzi unici creati lentamente, dove legno e ferro, tradizione e innovazione si fondono
POLIEDRICI
Giulio e Beatrice hanno scelto uno dei materiali più leggeri ed economici per dare libero sfogo al loro estro creativo
STILOSOPHY
Con Riccardo un team di 4 ventenni. Una piccola azienda che lavora da grande azienda

Relatore Massimo Iosa Ghini

Massimo Iosa Ghini

Massimo Iosa Ghini (Bologna, 1959) è architetto, laureato al Politecnico di Milano. Dal 1985 partecipa alle avanguardie del design italiano, per il gruppo Bolidismo di cui è fondatore, e fa parte del gruppo Memphis con Ettore Sottsass.

La propria evoluzione professionale si svolge nel design di prodotti industriali (noti i progetti per alcune principali aziende italiane e internazionali come Cassina, Poltrona Frau, Alessi, Snaidero, Moroso, Guzzini, Zumtobel, Duravit, Teuco, Leucos, Ritzenhoff, WMF), nella progettazione di architetture, installazioni culturali e commerciali, aree e strutture dedicate al trasporto pubblico e catene di negozi realizzate in tutto il mondo per importanti gruppi internazionali come Ferrari, Capital Group Mosca, IBM Italia, CMC Group Miami, Seat Pagine Gialle, Alitalia e tanti altri.

I suoi progetti di design e architettura hanno ricevuto importanti menzioni e premi: Compasso D’Oro ADI, Good Design Award dal Chicago Athenaeum, Red Dot Award e iF Product Design Award, Germania, Roscoe Award negli U.S.A., IAI AWARD Green Design Global Award e IAI Awards, Shanghai, China.

Nel 2013 la Triennale di Milano ha dedicato un’intera antologica ai suoi 30 anni di carriera professionale, nel 2014 riproposta dal MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna: dai primi oggetti di design sino all’attuale progettazione sostenibile, sostanziata nel saggio “Sostenibile ma Bello” edito da Skira.

Nel 2015 un suo progetto, KIKO MILANO, vince nella categoria BEST RETAIL GLOBAL EXPANSION al MAPIC 2014. Il 25 Aprile 2015, la Fondazione Marconi ed il Marconi Institute for Creativity gli conferiscono il Premio Marconi per la Creatività come riconoscimento per le sue capacità ideative.

Grazie alla sua collaborazione con Enti e Istituti italiani ed esteri, il 21 Maggio dello stesso anno presso la sede di ICE Agenzia a Roma EUR, è stata inaugurata la sua installazione "Assolo Italiano", dedicata alle eccellenze del Made in Italy.

Adjunct Professor all’Hong Kong Polytechnic, insegna all’Università La Sapienza e all’Università di Architettura di Ferrara dove attualmente è docente.

Attualmente sono in corso diversi progetti nella Federazione Russa a Mosca, negli Stati Uniti a New York e Miami e a Londra.

loading